Home > Podistica Arezzo, Trail Running > Lignano Trail: vincono Di Vico e la Parigi – Nello Short successi per Refi e Passamonti

Lignano Trail: vincono Di Vico e la Parigi – Nello Short successi per Refi e Passamonti

Si è corsa stamattina con partenza da Rigutinelli la 3^ edizione del Lignano Trail, che questa'anno prevedeva anche una distanza più breve, il Lignano Short Trail .

Nella classica distanza di 27 km, in campo maschile il successo è andato a Cristiano Di Vico  (2h11m e 39) (Atletica Castello ) che ha preceduto Pietro Verini 2h15m,37 (Policiano) e Federico Lisi Vaiani (Amatori Podistica Arezzo – 2h19m 46sec.

Tra le donne Maria Chiara Parigi (Amatori Podistica Arezzo – 2h 32m 17 sec) a bissato il successo dello scorso anno precedendo nell'ordine Cristina Carli (2h38m38sec) e Kate Bray ( Amatori Podistica Arezzo- 3h00,09) .

Nello Short Trail di km 13  il successo è andato a Mirko Refi (Pod Il Campino) che con un discreto margine a preceduto  Angelo Mattoni (Policiano) e  Rodolfo Caporali (Subbiano Marathon).

Al femminile la perugina Alina Passamonti (CDP) si è imposta su  Camilla Fontani e a Loretta Menci (Ronda Ghibellina).

sI ringraziano tutti quelli che si sono spesi per la riuscita della manifestaziione,in primis lo sponsor tecnico Universo Sport e i  volontari dislocati  sul percorso che hanno reso possibile la realizzazione di questa magnifica edizione.

 

 

 

witko 55 

Podistica Arezzo, Trail Running

  1. Pietro
    2 giugno, 2014 a 6:16 | #1

    L’estate scorsa in Trentino Alto Adige ho partecipato ad una gara di “Corsa in Montagna” solo boschi…il percorso era segnato unicamente con bombole spray fluorescenti, i nastri non venivano usati. Mentre correvo anche nella stanchezza e poca lucidità’ con un colpo d’occhio li vedevo subito…e così’ e’ stato ieri, le fettucce alle piante non servono nel modo più’ assoluto. Complimenti a tutti voi per l’organizzazione e per il percorso stupendo. Per quanto mi riguarda questo tipo di gara mi fa capire le difficoltà’ di dover correre con appoggi incerti e talvolta difficili, in un paio di occasioni mi si e’ girata la caviglia, ma forse 25 anni di calcio son serviti!!!
    Portero’ con me questa esperienza anche nelle gare su strada, mi e’ servita e questo e’ il motivo per cui ho partecipato. A presto!!! p.s. perfetto anche il post gara il luogo si presta nel modo più’ assoluto…io son rimasto sino alle 18, mia moglie E MIA FIGLIA mi hanno costretto ad una passeggiata di due ore nel bosco!!!!!

  2. Pietro
    2 giugno, 2014 a 6:18 | #2

    dimenticavo, complimenti a DI VICO un atleta di livello assoluto troppo forte per me.

  3. Francesco T
    2 giugno, 2014 a 7:25 | #3

    D’istinto direi: “Pietro, ma quando torni con noi!?” Lo so non si addice ad un riflessivo come me. Ma ad ogni occasione sento che moralmente, fai ancora parte della Podistica. Ieri Lignano ha mostrato il suo volto più solare. I Panorami, come i pic nic. Chi correva chi camminava chi in bici. Di Vico è stato accolto all’apice, dal gruppo allargato del nordik walking. Il personale di servizio, come il Soccorso Alpino e Stia, hanno ammirato, curato, collaborato facendosi propria la montagna. Dichiarando una passione senza limiti per un modo d’essere. Per quanto mi riguarda, oltre ad essere appassionato di montagna, mi sono innamorato di Lignano 27 anni fa, e come accade con tutti i grandi amori, ogni volta continuo a sceglierlo, ammirarlo lasciandomi stupire da ciò che può donarmi. Questa volta è stata la vegetazione rigogliosa e i mille colori e odori dei fiori a trasportarmi. La ginestra, chiamata anche “maggio” per il mese in cui fiorisce, con il suo giallo luminescente, è polvere solare accumulatasi nel culmine delle colline più basse. Pochi siti, come la cima, permettono un panorama a 360°. Dorsale appenninica, S.Egidio, lago Trasimeno, val di Chinana, val d’Arno, Abetone, Alpe della Luna, Prato Magno, Poti, valle del Bagnoro-Gragnone. Il prossimo anno ci potrebbe essere una grande novità, una scoperta nuova, se vorremo, da fare tutti insieme.

  4. Marco S
    2 giugno, 2014 a 8:24 | #4

    Nelle foto che scorrevo sul mio schermo, ieri sera, gioivo dei mille riflessi, della luce, a tratti violenta, che Lignano ci ha regalato. Finalmente dopo anni di grigio, il sole ha regalato a tutti ciò che noi desideravamo condividere.
    Durante il peregrinare tra i sentieri con i tubi di vernice fluorescente in mano, ho anche pensato di “offendere” la mia montagna, “sporcandola, imbrattandola”, ma poi ………qualche segno valeva la pena.
    La corsa perfetta
    Grazie a tutti, nessuno escluso.

  5. Luciano Parati
    2 giugno, 2014 a 10:03 | #5

    …ieri il Trail di Lignano ha mostrato il suo aspetto migliore in tutti i sensi. La splendida giornata “regalata” dal meteo (…l’anno scorso durante la verifica del tracciato presi più acqua di una diga….), l’organizzazione perfetta, la soddisfazione “dichiarata” dei concorrenti durante il passaggio lo confermano. Personalmente parlando, ripercorrere i sentieri della corsa la mattina alle 06;00 più volte, nei giorni precedenti la gara, mi ha fatto capire per l’ennesima volta che per me ormai l’abbinamento corsa/montagna è inscindibile. Grazie Marco, Francesco T e Carlo per averci coinvolti in questa esperienza…per quanto mi riguarda dichiaro già da adesso la mia disponibiltà anche per gli anni futuri… Ciao. A presto.

  6. Marco S
    2 giugno, 2014 a 10:39 | #6

    Luciano…….silenzioso, garbato, modesto.
    Fidato custode di valori che la nostra montagna ci accomuna.
    Su di lui puoi contarci……..
    Spero di avere intorno a me, nel tempo, persone come quelle che hanno condiviso con me la gioia di ieri e dei giorni a venire.
    Vorrei che Claudio ricordasse tutti coloro che ieri erano sul percorso e al ristoro finale.
    Nominandoli.
    Meritano tutta la mia gratitudine

  7. Pietro
    2 giugno, 2014 a 10:44 | #7

    …in effetti ho pensato alla pazienza che serve nel presidiare i bivi… ma vi assicuro che alla fine e’ di conforto vedere qualcuno!!! ah ah ah@Marco S

  8. redsrunner
    2 giugno, 2014 a 13:18 | #8

    Sono dispiaciuto di non avere potuto partecipare, quest’anno, alla corsa ma sono oltremodo felice del successo e della splendida riuscita della manifestazione. Avete dimostrato notevole stoffa. Un plauso sincero e grande ammiraxione. Complimenti ragazzi!!

  9. Gianni Bianchi
    2 giugno, 2014 a 14:24 | #9

    Tutto molto bello,diceva qualcun altro…la giornata perfetta,dal meteo a tutto il resto,io poi ho avuto il privilegio di correre e devo dire se pur per soli 13km mi sono proprio goduto mt dopo mt tutto quel bendiddio,grazie ragazzi a tutti dal primo all ultimo che ieri ha dato un po’ del suo tempo per la riuscita del Trail di Arezzo,la Podistica c’è!!

  10. Gennaro
    2 giugno, 2014 a 15:00 | #10

    Complimenti ragazzi, purtroppo io non c’ero e nel leggere i commenti di questo post il rammarico per il mio forfait forzato è ancora più grande…. anche perchè sono 2 anni che la preparo e 2 anni che sono costretto a saltarla…. 🙁 🙁

    Bravo Pietro, la tua riflessione sulla segnaletica del percorso è giustissima e la condivido in pieno!!!! Complimenti a te per l’ottimo Secondo Assoluto, Il Lignano Trail nonostante non abbia un dislivello mostruoso è una gara molto Tecnica e insidiosa e per uno come te abituato alla strada non era per niente facile portare al termine una prestazione del genere!!!!

    Ma la Classifica?

  11. Luciano Parati
    2 giugno, 2014 a 15:54 | #11

    @Gianni Bianchi
    …hai ragione Gianni….la Podistica c’è!!!

  1. Nessun trackback ancora...