Archivio

Posts Tagged ‘foreste’

Tempo di raccogliere i frutti

13 ottobre, 2016
Dopo la vendemmia tra poco è tempo di olive, ma non di questi frutti si tratta ma delle premiazioni della Seconda Edizione del Foreste Casentinesi Trail Cup che si terranno Sabato 19 Novembre 2016 presso il Golf Club Casentino a Poppi. Questo evento è riservato a chi rientra nella lista dei premiati, che nel nostro caso vede:
CATEGORIA C
Kastriot Goga al terzo posto
CATEGORIA D
Gilberto Sadotti al primo posto e Luca Tognalini al terzo
FEDELTA'
Vinicio Martinelli, che la ha fatte tutte!!
SOCIETA' PER MERITO
Amatori Podistica Arezzo  al terzo posto con 4905,15 punti
 
Bravi i singoli e brava la squadra, e grazie a tutti quelli che con il loro impegno e fatica hanno reso possibile questo risultato che ci rende orgogliosi. 

Podistica Arezzo, Trail Running , , , , ,

Risultati Trail Sacred Forests 2016

17 settembre, 2016

Una bella prova per i nostri portacolori oggi a Badia Prataglia, che hanno tutti realizzato un'ottima prestazione seppur su distanze diverse. La prova più dura l'ha scelta Kastriot Goga, che sui 50 chilometri ha chiuso in 18^ posizione con il tempo di 6h14'30", grandi complimenti per lui.

Sui 26 chilometri il gruppo più numeroso, che è stato capitanato da Gilberto Sadotti che in 2h33'22" si è piazzato al 6^ posto, seguito a breve distanza da Luca Tognalini  2h44'10" quattordicesimo, entro le 3 ore anche Daniele Cheli, 28^ in 2h57'02". Podio al femminile per Sandra Doria che si classifica al secondo posto (42^ assoluto) con il tempo di 3h09'44", in coppia con Samuele Fanetti (43^ con lo stesso tempo). Bravo anche Marco Del Bimbo, 47^ con il tempo finale di  3h11'44", mentre Giacobbe Giusti (3:17:48 – 56^) vince il derby con  Giancarlo Cungi (3h26'10" – 71^). Grande anche l'inglesina Kate Bray, al 76^ posto assoluto in  3h27'09", chiude il gruppo Vinicio Martinelli (3h37'58") al 92 posto.

Sul gradino più basso del podio della 14 chilometri invece sale l'ottimo Simone Menchetti con il tempo finale di 1h18'14", grande soddisfazione per lui completare la gara al terzo posto.

Ancora complimenti a tutti per la prestazione, un trail molto impegnativo che non ha domato lo spirito di questi intrepidi protagonisti.

 

Classifiche.

Resoconto eventi, Trail Running , , , ,

Trail Sacred Forests 2016 iscrizioni

29 agosto, 2016

Sabato 17 settembre prossimo Badia Prataglia e le foreste circostanti saranno il teatro di gara per gli appassionati della corsa nella natura. Il menu, importante quanto vario, prevede: 

  • ULTRA TRAIL MEDIO di 82km con 4200D+ che sarà prova qualificante per UTMB 2017 (4punti) e sarà prova valida per il circuito ufficiale del Foreste Casentinesi Trail Cup (iscrizione 60 €)
  • TRAIL LUNGO di 50km con 2800D+ che sarà CAMPIONATO ITALIANO FIDAL, prova qualificante UTMB 2017 (3punti) e prova valida per il circuito ufficiale del Foreste Casentinesi Trail Cup (iscrizione 40 €)
  • TRAIL di 26km con 1500D+ che sarà prova valida per il circuito ufficiale del Foreste Casentinesi Trail Cup (iscrizione 25 €)
  • SHORT TRAIL di 14km con 800D+ che sarà prova valida per il circuito promozionale del Foreste Casentinesi Trail Cup (iscrizione 15 €)

 

Alcuni dei nostri atleti saranno protagonisti, se vi volete aggregare mandate una mail a info@corsadelsaracino.it oppure lasciate un commento a questo post (questo naturalmente non vale per chi si sia già iscritto personalmente).

Trail lungo 50 chilometri
Kastriot Goga  
   
   

Trail corto 26 chilometri
Vinicio Martinelli Gilberto Sadotti
Kate Bray Giacobbe Giusti
Giancarlo Cungi Luca Tognalini
   
Trail corto 14 chilometri
Simone Menchetti  
   
   

Maggiori informazioni sui percorsi sul sito ufficiale.

Trail Running , , , ,

Risultati Trail delle Foreste Casentinesi

11 settembre, 2012

Grandi prestazioni sui 25 km di Badia Prataglia domenica, dove in campo maschile Nicola Montecalvo (T.T.T. – 1H41'03") ha preceduto Matteo Lucchese (Rocca Runner – 1H43'37") e Alberto Felloni (Cus Ferrara – 1H45'00"). Tra le donne prima Francesca Lentini (Podistica Il Campino – 2H07'25") davanti alla nostra Maria Chiara Parigi (G.S. Amatori Podistica Arezzo – 2H11'39")  e Monica Orselli (Atletica Mameli – 2H11'50") .

La pattuglia dei nostri si è molto ben difesa, tanto da conquistare il terzo posto nella classifica a squadre:

8^  Kastriot Goga 1h52'01" (3^ di categoria)
13  Roberto Pallini 1h54'55" (9)
39  Mauro Sacchetti  2h07'45" (16)
46  Francesco Tavanti 2h09'57" (22)
53  Maria Chiara Parigi 2h11'39' (2)
60  Enrico Sguerri 2h13'27" (31)
71  Alessandro Grippo  2h15'57" (36)
93  Vinicio Martinelli  2h23'28" (37)
125  Fabio Neri  2h32'05" (48)
166  Natale Zucchini  2h48'02" (63)

La classifica.

Resoconto eventi , , , , , ,

Trail delle foreste casentinesi: Parigi seconda – ottima prova di squadra

9 settembre, 2012

Maria Chiara Parigi è ritornata alle gare cogliendo un insperato secondo posto al trail delle  foreste casentinesi. Più che il piazzamento comunque importante, sorprendente è il suo pronto recupero dal serio infortunio patito al campionato italiano a fine luglio. A questo punto potrebbe non passare molto tempo per rivederla al top della condizione. In attesa della classifica generale, da segnalare una grande gara di Goga Kastriot e i buoni piazzamenti  di tutti gli  altri partecipanti alla spedizione di Badia Prataglia che sono valsi alla nostra squadra il secondo posto nella classifica di società.   

Resoconto eventi, Trail Running , , , , , , , ,

La Podistica nella Foresta (Casentinese)

12 settembre, 2011

I nostri atl eti si sono pr

esentati in un discreto numero al Trail delle Foreste Casentinesi, sui due percorsi da 24 e 12 km.

Come squadra abbiamo conquistato un positivo terzo posto, per la somma dei piazzamenti individuali:

– 4^ Federico Lisi Vaiani (3 cat. A)    1h51'06"
– 8^ Kastriot Goga (2 cat. B) 1h56'18"
– 11^ Roberto Pallini (8 cat. A) 2h00'14".
– 15^ Andrea Fabbroni  (11 cat. A) 2h01'27"
– 21^ Stefano Rossi (5 cat.B) 2h05'08"
– 22^ Enrico Sguerri (15 cat. A) 2h05'38"
– 30^ Simone Detti (18 cat. A) 2h09'10"
– 36^ Fabio Felici (13 cat. B) 2h10'25"
– 42^ Giulio Scarpelli (16 cat. B) 2h12'47"
– 45^ Maria Chiara Parigi (1 cat F  e 1 donna) 2h13'35"
– 50^ Paolo Mencaroni (6 cat. C) 2h16'47"
– 53^ Valdimauro Lombardi (1 cat. D) 2h17'02"
– 67^ Marco Scrocca  (11 cat. C) 2h20'15"
– 76^ Fabrizio Graziotti  (13 cat C) 2h22'10"
– 93^ Luca Berbeglia (40 cat B) 2h26'35"
– 108^ Luca Fiori (48 cat. B) 2h32'29"
La classifica generale e di categoria, e le prime foto dal sito degli organizzatori Trail Romagna

Resoconto eventi , , , , , , , ,

Tutti i trail portano a Camaldoli

12 settembre, 2011

Moggiona, Lonnano, Badia Prataglia.
Completato il trittico delle Foreste Casentinesi con la corsa prataglina, disputatasi in una giornata settembrina, francamente vestita da Luglio caliente.

La prima sorpresa nel cartello al tavolo delle iscrizioni: km 24! Ma non erano 21? Alla domanda obbligata, risposte poco convinte con dubbi crescenti nella maggior parte degli atleti.  Numerosa la partecipazione della nostra "armata biancorossa": alla fine saremo premiati come terza formazione per numero di partecipanti (prosciutto, alé !). Nei momenti precedenti la partenza abbiamo osservato piacevolmente l'accoglienza del comitato organizzatore; l'aria, frizzantina alle 8:00, si scaldava inesorabilmente, insinuando qualche timore nel plotone dei podisti.  Partenza puntuale e finalmente di svela la prima parte del percorso; quei 3 km "appiccicati", oserei dire "fuori tema". Non si capisce la necessità di questa variazione in paese attraverso stradine e cortili poco inseriti nel contesto del percorso tradizionale.

Tant'è, all'aretina, o bere o affogare. Poi l'ascesa al paradiso. Conosciuta, ma sempre maledettamente dura, resa ancora più difficoltosa dalla temperatura, dal terreno secco, dissestato dalle condizioni di aridità. Compagni di viaggio sgraditi anche i tafani (qualcuno mi spiega il loro ruolo nell'ecosistema ?). 7 km e spiccioli per trovare la prima discesa.

Violenta ma percorribile. Il percorsoera discretamente segnato anche se in alcuni punti qualche cartello in più non avrebbe guastato. Ben posizionati i primi ristori. Splendido osservare l'assoluto rispetto che noi amanti di queste corse abbiamo nei confronti di madre natura. Il tempo scorre lento, il caldo diventa poco sopportabile nonostante la galleria naturale costruita dagli alberi. Passare di fianco all'eremo di CAMALDOLI ( e tre!) con le campane a festa, suscita sempre una certa emozione, che ognuno di noi vive nel proprio intimo, aldilà delle proprie convinzioni. E si risale, violenta la salita, l'ultima, micidiale. O bere o affogare. Su fino alla fine con dolori, crampi e gli immancabili tafani.  Finalmente di scende, quando si rientra nella strada bianca mancano ancora 9 km! Un'eternità ! Discesa mista tra strada e bosco, anche qui con qualche problemino di segnalazione.  Fino in fondo, io stremato; mi è parso di cogliere sofferenza nei volti dei nostri ragazzi, confermata dalle loro parole. Gara durissima, l' opinione di tutti.

Critica condivisa, non solo nella nostra squadra, ma in tutto il parterre podistico, per quei 3 km iniziali, inutili, privi di significato nella logica della corsa. La speranza è che l'organizzazione rifletta su questo punto. Alcuni, tra i quali il sottoscritto, conservavano un piacevole ricordo di questa gara. Oggi tale ricordo appare un po' offuscato. Speriamo il prossimo anno di rinnovare l'antica emozione.  A presto.
(Per la classifica siamo in attesa della pubblicazione da parte dell'organizzazione)

Marco Scrocca

Resoconto eventi , , , , , ,

Figli di un Dio Minore

12 settembre, 2011

Pur non essendo nelle condizioni di farlo, desideravo esserci e partecipare al Trail del Casentino. Perciò all’ultimo momento ho optato per la 12 km; la corta di contorno all’Ecotrail di Badia Prataglia, giunto alla sua quarta edizione. Di solito queste distanze “Minori” sono dedicate: a principianti, familiari accompagnatori o convalescenti come me. Alla partenza ci è stato comunicato che saremmo partiti successivamente, quando gli atleti della gara competitiva, sarebbero ripassati dal paese dopo un breve giro di prolungamento alla distanza delle scorse edizioni. "Peccato neppure la possibilità di confrontarsi alla pari con gli altri nel tratto comune" ho pensato tra me e me. Ed infatti una volta sopraggiunti gli agonisti, ammirazione e invidia hanno riempito i nostri occhi, e qualcuno ci ha detto che potevamo partire, framischiandoci, come un piccolo branco, alla mandria in fuga.
Subito mi sono reso conto che la sorellina minore aveva i connotati della maggiore, e che la prima salita ci sarebbe toccata tutta. Abbandonata qualsiasi velleità agonistica, ho cercato il ritmo migliore per intonarmi con l'ambiente, che mano a mano andava avvolgendomi. Un ritmo capace di darmi fluidità lungo l'intero tragitto senza accusare dolore al bicipite femorale sinistro.

Silenziosamente ho recitato il mio Mantra, step by step, regolare, armonico.

Ora footing ora walking, fino all'apice della salita, dove ci hanno diviso, e dove per noi è cominciata la discesa.

Una breve bretella in mezzo ai faggi, per poi ritrovarci nella strada bianca che a breve avrebbero percorso anche gli altri. La leggera fatica, sospinta da una brezza settembrina ha fatto si che diventassi parte del tutto.

Il silenzio del bosco era simile all’assenza di forse contrarie interne, l’aridità del suolo il mio bisogno di acqua, l'ombra il mio ristoro, il fruscio scricchiolante delle foglie, la paura che la causa per cui facevo la Corta, potesse risvegliarsi, e tenermi fermo ancora a lungo.

 

Francesco Tavanti

Resoconto eventi , , , , ,

Parigi fa festa anche alle foreste casentinesi

11 settembre, 2011

Da quando si è avvicinata al podismo Maria Chiara è abituata a vincere in ogni tipo di gare, ma di certo il Casentino con i suoi trail gli porta bene. Dopo Moggiona e  Stia con Il  trail del Falterona è riuscita a vincere  anche il  classico  appuntamento delle Foreste Casentinesi di Badia Prataglia.

Come da lei stessa dichiarato a fine gara, oggi ha vinto nonostante una giornata  di vena non particolarmente brillante.

Noi non possiamo che aggiungere che la classe di questa ragazza è così limpida che si è dimostrata lo stesso  nettamente più forte delle avversarie.

La gara quest'anno era  più lunga rispetto alle edizioni passate e misurava 24 km. Buonissimi risultati anche da parte degli atleti maschi con il 4° posto assoluto di Federico Lisi Vaiani e con  vari piazzamenti di categoria di molti dei  nostri partecipanti alla spedizione. Da registrare anche il 3° posto dell Podistica nella speciale classifica a squadre, premiato con un bel prosciutto a cui presto tutti assieme faremo la festa.

Ma la giornata ha riservato altre piacevoli sorprese anche da altri campi,come avrebbero detto nelle trasmissioni calcistiche. Paolo Stocchi ,uno dei nostri ultimi acquisti,si è preso la soddisfazione di arrivare 1° della sua categoria assai agguerrita, nella gara di Laterina. La gara del Bastoncello ha confermato anche  il risveglio del  Soldini, peraltro intravisto  già ieri nella gara di Via Romana.

Una grande giornata per i nostri colori.  

witko55         

Resoconto eventi , , , , ,

Trail Foreste Casentinesi

12 settembre, 2010

Una grande partecipazione al trail di Badia Prataglia, con 19 atleti in totale (17 per le 21 km e 2 per la 10 km), che ci ha fruttato il primo premio tra le società. In attesa di avere la classifica finale, in evidenza il nostro presidente Viti, terzo della propria categoria.

Molto bene e primo dei nostri Goga Kastriot, decimo assoluto davanti a Roberto Pallini, ed in evidenza anche Carlo Zuccherelli (27^) che ha preceduto Moreno Farini e Fabio Felici.

A seguire Stefano Rossi, Enrico Sguerri, Giulio Scarpelli, Alessio Mancini, Fabrizio Graziotti, Moreno Ghezzi, Marco Scrocca, Paolo Livi,  Claudio Viti.

La classifica della gara

 

Stiamo inoltre cercando le informazioni sulle altre due gare del fine settimana, Arezzo Abilia e la Corsa del Bastoncello.

Resoconto eventi , , , ,