Ecopasseggiata degli Etruschi Presentazione

7 Dicembre, 2009

Spesso, vicino ai luoghi dell’attività quotidiana, si celano percorsi e angoli che sono in pochi a conoscere. In particolare S.Cornelio, la collina che sovrasta la zona est di Arezzo, quella del quartiere Giotto dove si trova lo Stadio Comunale , che da tempo, nonostante varie iniziative per il rilancio e la valorizzazione ancora è poco nota e frequentata da aretini e visitatori. Seguendo il filone delle gare trail e la maggiore attenzione ai temi dell’ecologia, e dello sport sostenibile, anche la nostra associazione propone una manifestazione podistica per avvicinare e mostrare la città di Arezzo da un diverso punto di vista.

La mappa del percorso su GoogleMaps

La partenza è dal Parco di Villa Severi, ed il percorso segue per circa 2 km su strada asfaltata, poi si inizia la salita su strada sterrata, ripida ma non troppo lunga su fondo regolare.








 

 

 

 

 

 

Completata l’ascesa il panorama regala un particolare colpo d’occhio sulla sottostante città e sulle valli circostanti.

 







 

 

 

 

 

 

Sulla sommità della collina di Castelsecco, nella quale sono state scoperte le tracce di una prima città in epoca etrusca , rimangono visibili le mura del teatro etrusco, lungo le quali scorre il sentiero della nostra corsa incorniciate da begli uliveti.   







 

 

 

 

 

 

Si prosegue sempre su strada sterrata nella collina e si comincia la discesa che porta all’abitato di Matrignano, da cui poi, su alfalto, ci si porta verso Staggiano, da cui si prosegue in direzione di Poti. Costeggiando il letto del fiume, in un sentiero pianeggiante ci si avvicina al paese di Molinelli, attraversando una galleria naturale di alberi e foglie.

 




In questo tratto il fondo è un tappeto di foglie, ma è necessario fare attenzione a radici e rami secchi che potrebbero trovarsi nel percorso.

 

Al termine del sterrato si attraversa il fiume, si arriva a Molinelli e  si torna a scendere su strada asfaltata di nuovo verso la città e via delle Conserve, poi Via Severi fino a rientrare nel Parco di Villa Severi, da percorrere parzialmente fino all’arco del traguardo.

Qui i podisti saranno accolti dal punto di ristoro e la premiazione di tutti i partecipanti, con prodotti del Commercio Equo e Solidale, messi a disposizione della Cooperativa Wipala.