Home > Resoconto eventi > I nostri a Firenze

I nostri a Firenze

28 Novembre, 2010

Come sono andati i nostri a Firenze alla Maratona 2010

? Belle prove da parte di tutti sul nuovo tracciato, nonostrante il tempo decisamente avverso, sul traguardo di Piazza Santa Croce si sono presentati:

– Lorenzo Alberti:02:54:18

– Stefano Rossi03:12:05

– Kastriot Goga03:16:12

– Enrico Sguerri03:26:11

– Luciano Parati03:40:38

– Maurizio Sgrevi03:55:30

– Giulio Scarpelli: 03:57:21

– Andrea Piergentili:  03:58:20

– Gianni Bianchi: 03:58:22

– Fabio Neri: 04:06:02

– Andrea Falsini04:11:23

– David Conti05:36:41

A tutti, indipendentemente d al risult

ato, grandi complimenti per aver portato a termine una prova tanto dura.

Resoconto eventi , , , ,

  1. claudio
    28 Novembre, 2010 a 16:34 | #1

    Bravi ragazzi,siete stati davvero in gamba.Correre una maratona in quelle condizioni non è una scherzo .Avete superato una prova durissima,comunque entusiasmante .Alcuni hanno fatto registrare addirittura il loro personale.Lorenzo Alberti che sfiora il record sociale e stefano Rossi reduce da New York,non potevano chiedere di più. Per gli esordienti immagino una grande felicità che non solo durerà parecchio ma che stasera li farà addormentare sognando la gara .Per tutti gli altri la consapevolezza di una grande impresa.

  2. 28 Novembre, 2010 a 17:23 | #2

    Mi sento oltremodo in dovere di ringraziare un grande amico, un ragazzo fantastico come Francesco Delfini. Svegliatosi “gratuitamente” di buon ora e con un tempo che ha mantentuto appieno le promesse meteo dei tuoni & fulmini e non solo!!! Grazie a lui, entrato in ballo “da portoghese” al 26° per aiutarmi e per cercare di farmi “cambiare passo”…bhè da 4,12 di media a 4,00 fisso, con dei mille abbondantemente sotto i 4!!!… una maratona al massacro con una conclusione “diesel” per me grazie a un Francesco. Al 30° km eravamo in corsia di sorpasso e Francesco mi spianava la strada verso il mio “personale” di sempre! Mi ha stimolato e aiutato al momento giusto!!! …le mie 2h 54′ e 18″ le devo molto a lui….grazie mitico “Delfo”…….Aoooooh!!!!

  3. azzurra
    28 Novembre, 2010 a 17:34 | #3

    I miei complimenti stefano!!!! vedo ke sei in ottima forma….. continua cosi’ 🙂 sei sempre il migliore!!!

  4. sebastiano
    28 Novembre, 2010 a 18:03 | #4

    Una prestazione di squadra davvero notevole,dato che oltretutto il meteo ha appesantito i tempi dai tre miunuti in su,oltre che il mio personale apprezzamento nei confronti di tutti,sottolineo la prova dei debuttanti”un battesimo in tutti i sensi”e quella del GUERRIERO Lorenzo per cui ogni aggettivo è riduttivo.Un grazie sentito anche da parte mia a Francesco per lo spirito d’amicizia e di squadra che stà dimostrando.

  5. 28 Novembre, 2010 a 18:12 | #5

    Grazie infinite “Seba”…io credo che la forza della “Podistica Arezzo” stà propio nel gruppo!!! A questo giro i “vincitori” veri della maratona sono stati i debuttanti, come Piergentili Andrea detto”Gnasca” , Gianni Bianchi, Goga Kastriot (davvero super la sua prova), Maurizio Sgrevi, credo anche Falsini al debutto. Sorprendenti!!! La mia contentezza di vedere ragazzi che con spirito di sacrificio e dedizione al podismo si sono superati con una prova, come quella dei 42 km e 195 metri è a dir poco encomiabile. FORZA “PODISTICA AREZZO”!!!!!!

  6. claudio
    28 Novembre, 2010 a 18:16 | #6

    Un ringraziamento anche a Francesco per il fondamentale aiuto che ha dato a Lorenzo .Appena ieri in altro intervento avevo descritto quello che secondo me è lo spirito che regna nella nostra squadra.Questo aiuto disinteressato di Francesco lo testimonia.

  7. Delfini francesco
    28 Novembre, 2010 a 18:16 | #7

    Caro Lori devi ringraziare solo le tue gambe,la tua tenacia,la tua grinta non me io non ho fatto altro che vedere con piacere gli occhi di un ragazzo che non si ferma davanti a niente nemmeno con quel tempo da lupi! grade Lori sei forte.Pensadoci bene qualcuno devi ringraziare!, quelle due “suorine”che abbiamo incontrato verso il 35°,che sentito i nostri urli hanno pregato per noi ed esorcizzandoci.Aooooooh!!!!!!!

  8. Roberto Farinelli
    28 Novembre, 2010 a 19:46 | #8

    Bravo Lori (ma del resto te l’ho già detto di persona) ,grandissimo Francesco e bravissimi tutti…..un paio di risultati mi hanno fatto veramente sgranare gli occhi!

  9. Gianluca
    28 Novembre, 2010 a 20:21 | #9

    Bravi,bravi,bravi! Lorenzo…che dire…anche questa volta ho indovinato il pronostico.Grande!
    Complimenti a tutti per l’ottima prova!

  10. Luciano
    28 Novembre, 2010 a 22:01 | #10

    Chi c’era lo ha visto, chi non c’era lo ha letto….E’ stato veramente tempo da lupi. Quando siamo partiti dall’autostrada pioveva, anzi diluviava…ma ancora si sperava, arrivati a Firenze diluviava e tanto freddo….ma ancora si sperava ….incamminatoci per Piazzale Michelangelo freddo ed acqua ci accompagnavano e, guardando il cielo, non si sperava più…..Partenza sotto la pioggia che non ha praticamente mai smesso e tanto freddo…. Complimenti a tutti quelli che c’erano ed hanno corso perchè, vi assicuro, è stata una grande impresa!!! Per coloro che sono andati oltre le 3 h e 45 minuti, complimenti doppi perchè si sono dovuti beccare un ulteriore acquazzone fino alla fine con vento freddo che ha complicato ancora di più la loro prestazione!!! Bravi tutti!!!

  11. 28 Novembre, 2010 a 23:07 | #11

    O Francesco…ma quando ora si racconta la storia dell’hotel ????…………….lo sai che butoloni dal ridere al “campo scuola”……..Aoooooo!!!!!

  12. Delfini francesco
    29 Novembre, 2010 a 7:26 | #12

    Che scena che ho visto, te in accappatoio e preservativi ai piedi che davi spiegazioni in inglese a un’italiano. Io fuori ad aspettarti facendo opera di beneficensa accompagnando i podisti ibernati all’Hotel!!!!. IL resto lo raccontiamo al campo.

  13. 29 Novembre, 2010 a 9:17 | #13

    Bravissimi tutti, in particolare Stefano (personal best) ed Enrico, un esordio col botto!

  14. pietro
    29 Novembre, 2010 a 11:57 | #14

    Felicitaciones por el gran resultado, Companero!!! Pietro!!!!!!!

  15. massimiliano
    29 Novembre, 2010 a 12:16 | #15

    EROICI TUTTI QUANTI!!!!!!

  16. 29 Novembre, 2010 a 13:32 | #16

    Tank You Pietro!!! Ti rispondo in inglese….tanto ormai dopo la lunga scia di figure di m…a che ho collezionato a Firenze una più una meno….a sto’ punto che siamo a mollo….dice un vecchio detto….a parte gli scherzi grazie carissimo, è stata veramente dura la “facenda” se non è propio per il vero motivo che noi amiamo il podismo in modo estremo così potremmo essere benissimo considerati degli scemi! Io per primo! Ciao Pietro un caloroso abbraccio . Lorenzo.

  17. leonardo
    29 Novembre, 2010 a 15:36 | #17

    Grande Alberti un tempo da profesionista….Complimenti a tutti e spacialmente ai debuttanti,perche secondo me,la maratona e la vera corsa e la piu affascinante per un podista,Ciao

  18. 29 Novembre, 2010 a 21:20 | #18

    …Grazie “Leo” per i complimenti…di cuore, anche se sono eccessivi!!!…non nascondo la mia contentezza .Hai ragione in pieno quando dici che la maratona è la corsa più affascinante per uno che corre! Anche perchè la sfida lì è solo ed esclusivamente con te stesso! Ai debuttanti rinnovo la mia più sentita ammirazione: sono stati semplicemente tutti fantastici!!!

  19. andrea
    29 Novembre, 2010 a 22:31 | #19

    Mi presento a tutti: Andrea Falsini, per molti un nome nuovo.
    Vorrei complimentarmi con tutti i presenti a Firenze.
    Per me è stata una esperienza indimenticabile.
    I motori sono sempre stati nella mia vita.
    La corsa a piedi non avevo proprio la più vaga idea di cosa fosse.
    Poi un giorno in edicola accanto a Motosprint vedo Runner’s World,
    lo sfoglio e leggo: da 0 a 30 minuti in 4 settimane.
    E’ il mese di gennaio, seguo la tabella e riesco a fare i miei primi 5km ma devo abbandonare tutto causa tendinite.
    A giugno il mio amico Stefano Pasqui mi dice, perchè non vieni con la Podistica? Ci divertiamo. Vado da Claudio e mi iscrivo.
    Partecipo alla notturna di Arezzo a luglio, la salita delle scale mobili sembra l’Everest ma torno a casa soddisfatto.
    Senza tante pretese aumento i km, e mi appassiono sempre di più.
    Mi iscrivo a qualche gara, sempre meglio, poi la maratonina, non contento parlo con Paolo Maggini e gli dico: vorrei fare la maratona e lui risponde tu sei pazzo, l’unico lungo è di 25 km a 6,10. Mi avvicino a Sebastiano e anche se ci conosciamo poco mi da’ giusti consigli.
    Ieri mattina sotto il diluvio sono riuscito nell’impresa.
    Da 0 a 42,195 in 6 mesi. Un grazie a tutti.

  20. 29 Novembre, 2010 a 22:57 | #20

    Andrea a dire che sei stato un grande è poco!…senza falsi complimenti,come si suol dire “hai bruciato le tappe”, ma non ti sei “bruciato” te, anzi. Secondo me hai fatto tutto perfettamente, partito da 0, ma con giudizio, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, in crescendo, costante graduale, propio come si deve, poi con il “Seba” è una siurezza….ora però non dire che voi fai il “Passatore” a maggio è………scherzo…ciao Lorenzo

  1. Nessun trackback ancora...
I commenti sono chiusi.