Archivio

Posts Tagged ‘statistiche’

Statistiche 2011 – Maratona

28 Dicembre, 2011

E' in questo periodo che in genere si cominciano a fare i bilanci dell'annata sportiva, che pur non venendo mai interrotta davvero, vede in questo periodo una fase di rallentamento in coincidenza delle festività. Per la nostra squadra questo è stato un anno molto positivo: nuovi iscritti, grande partecipazione alle gare, e costanti miglioramenti degli atleti su tutte le distanze. Cominciamo con qualche dato statistiche sulle lunghe distanze, maratona ed ultra, dove si sono cimentati in 23. Quest'anno Massimiliano Cuccoli non è stato l'unico a  tentare i 58 km del Lago Trasimeno, a fargli compagnia anche Maria Chiara Parigi, che poi è stata grande protagonista nel resto dell'anno. Il nostro Ziki mette in carniere anche 47 km alla Maratona della Pace, due maratone (Roma e Firenze) ed il traguardo della Ronda Ghibellina in gennaio. In quella giornata freddissima e piovosa anche Lorenzo Alberti, che poi ha segnato a Roma il miglior tempo tra i nostri del 2011 sulla distanza in 3h00'30". Stessi colori di quartiere per Gianni Bianchi, che nel secondo anno di attività corre ben 3 maratone, sempre in crescendo, al pari di Pietro Frasconi e Massimo Zurli. Doppia distanza per Kastriot Goga, Alessandro Domini, Fabio Neri,  Stefano Rossi ed Enrico Sguerri. Per tutti la soddisfazione di aver segnato a Firenze (a parte Stefano che ha Roma ha corso in 3h06') il proprio miglior tempo finora, il prossimo anno ne vedremo delle belle. Tempo migliorato anche per Leonardo Catalani, Andrea Falsini, Mauro Nunziati, Andrea Piergentili, Giacomo Guidi, che hanno centrato l'obiettivo al primo tentativo.

Prova unica anche per Roberto Pallini e Luciano Parati, rispettivamente a Firenze e Roma, con esiti opposti: bella giornata per Roberto e pessima per Luciano, ma per entrambi senz'altro l'appuntamento rinnovato per il 2012.

Infine gli esordienti, ben 5: Fabrizio Bonarini, Danilo Marziali, Paolo Mencaroni, Giacomo Ragazzini ed Aldo Soldini. Ottimo esordio per tutti, hanno potuto toccare con mano la durezza della prova, ma ne sono usciti a testa alta, come i veri vincitori. Un plauso particolare a Giacomo perchè il suo 3h01'31" è un gran tempo  e che lascia intravedere una grande base di partenza per il futuro.

Indipendentemente dal tempo, dall'età, dal passo gara o dal numero di chilometri, è confortante vedere come il "movimento" sia in crescita e che il messaggio sport = salute stia conquistando sempre più persone. Alla fine il vero obiettivo di tutti noi è proprio quello: stare bene, nel fisico e nella mente.

News , , , , ,